Il futuro: conservare il passato

Villa Giovannelli Colonna

Il futuro: conservare il passato

Distribuzione reti preisolate e non, per impianto di condizionamento, riscaldamento e ACS presso Villa Giovannelli Colonna a Noventa Padovana

Villa Giovanelli Colonna è ritenuta una delle più belle ville tardo-seicentesche del Veneto. Sorge a Noventa Padovana ed è definita “Villa Tempio” per la sua particolare architettura. La villa, commissionata dal patriarca di Venezia Giovanni Maria Giovanelli e poi realizzata su progetto di Antonio Gaspari, si articola intorno a un ampio salone, le cui pareti furono dipinte da Giuseppe Angeli nel 1760. Gli appartamenti laterali, che ospitano scale a piccolo salone, rappresentano un chiaro influsso dello stile di Baldassarre Longhena. L’interno poi presenta un particolare insolito: tutte le scale si sviluppano con uno schema elicoidale. Con l’avvento di Napoleone, venne confiscata seguendo la sorte di tanti altri beni ecclesiastici. Nel 1955 la villa divenne proprietà dei frati minori conventuali di Sant’Antonio, che vi aprirono l’orfanotrofio, ora “Villaggio Sant’Antonio”. Per riportarla al suo antico splendore, nel 2018 sono iniziati i lavori di restauro.

L’intervento

L’intervento ha previsto la realizzazione di un anello interrato, lungo tutto il perimetro esterno della villa, al servizio dell’impianto di condizionamento e riscaldamento. Tale tipo di distribuzione è stata progettata per servire i ventilconvettori posti nella villa senza intaccare le pareti interne decorate da numerosi stucchi in stile barocchetto, affreschi e tele. Per la realizzazione del progetto sono stati utilizzati:

Materiale preisolato:
Tubazioni iso-technik da Ø 32 a Ø 160 mm per un totale di 310 m.

Materiale non preisolato:
Tubazioni fusio-technik da Ø 40 a 160 mm per un totale di 315 m. Con relative raccorderie.

La scelta dei materiali

Lavorando in ambito di conservazione dei beni, la scelta è ricaduta sui sistemi a saldare iso-technik (preisolato) e fusio-technik (nudo),  in quanto la giunzione mediante polifusione anche su tubazioni di tipo interrato è ad oggi ritenuta la più sicura ed affidabile. La realizzazione degli stacchi interrati con altri tipi di materiale e metodi di giunzione meccanica quali filettature, pinzature e saldature sarebbe stata improponibile data la delicatezza dell’intervento. Inoltre, l’elevata distanza dalla centrale termica esistente ha richiesto l’utilizzo di tubazioni che potessero garantire la minor dispersione termica possibile. La scelta progettuale ha quindi optato per iso-technik, il cui rivestimento, composto dal poliuretano espanso, garantisce un elevato isolamento termico. La guaina esterna in PE-HD protegge dall’ambiente circostante e da correnti vaganti presenti nel terreno.

La realizzazione dell’impianto

Ad oggi, l’impianto risulta completato al 30%, in quanto si sono sommati i tempi per il restauro conservativo del patrimonio artistico della villa, e quindi non è stato possibile seguire un iter tradizionale di lavoro (ad esempio l’impossibilità di utilizzare ovunque ponteggi) comportando un allungamento dei tempi di realizzazione, la cui chiusura è prevista per metà 2021. Risultano concluse le linee preisolate esterne alla villa.

Un ringraziamento particolare all’Agenzia Scarabel e tutto lo staff!

Sistemi iso-technik e fusio-technik Villa Giovannelli

Restauri Villa Giovannelli

Sistemi iso-technik e fusio-technik lavori Villa Giovannelli Colonna

Progetto Aquatechnik per Villa Giovannelli Colonna

 

Condividi questo post